tanac01 tanac02 tanac03

La ridda di Pag, in forma nella quale si presenta oggi, è nata nella seconda metà del 19° secolo. In quel tempo, un gruppo dei fautori del risorgimento nazionale, insieme all' amministrazione della città, hanno rinnovato alcuni elementi della tradizione della città di Pag caduti in oblio. Allora, come oggi, la ridda era accompagnata dalla musica di "mišnjice". Gli etnologi non possiedono i dati da dove proviene il passo e il tatto base della ridda, ma si suppone che sia una mistura di vari stili arrivati a Pag nei secoli 15° e 16°, durante le grandi migrazioni. Allora, per l' avanzata dei Turchi, tantissimi abitanti di Lika, Gorski Kotar e Zara sono immigrati a Pag.

Read more...
Top Panel
alt tag here
  • default
  • noheader
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Domenica 19 Nov 2017
Ciclismo

bicikl01 bicikl02 bicikl03

La bellezza del paesaggio paghesano e le sue diversità soddisferanno ogni ciclista e ogni amante delle vacanza attive. Una fusione di ciclismo, nuoto, nuoto sott' acqua, veleggio e alpinismo non lasciano nessuno indifferente. Già 5-10 km lontano da qualsiasi paese dell' isola, si trova natura intatta.

bicikl04 bicikl05 bicikl06

Nei mesi di luglio e agosto Pag ospita tanti turisti "classici", perciò si devono evitare le strade principali, ma tutti gli altri mesi sono perfetti per il ciclismo. Nonostante la durata delle vostre vacanza, non avrete tempo da esplorare tutte le vie e le combinazioni dei sentieri. In maggio, lavanda e salvia in fioritura trasformano l' isola in un mondo irreale. Ognuno che passa per questi sentieri si chiede stupito dov' è, meravigliato dalle immagini di quest' isola piena di contrarietà.

bicikl07 bicikl08 bicikl09

 

Itinerario

Inserisci i tuoi dati e calcolare come arrivare a Appartamenti “Holiday - Adriatic”



Tassi di cambio

Convertire 

in

  

Posjete sadržajima

Tot. visite contenuti : 291428

Tko je online

 24 visitatori online

Social Bookmark

Facebook MySpace Twitter Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed