01 02 03

La città di Pag, fondata nel 1443, è pianificata secondo le regole urbanistiche mediterranee, con la piazza nel centro e le strade parallele. Questa armonia è trasmessa mediante i manufatti tradizionali di donne Paghesane, al merletto di bellezza singolare. Le origini del merletto paghesano, cucito con uncinetto, ha le origini nella tradizione del Mediterraneo orientale, ma le sue specificità lo distinguono dai prodotti di pizzo degli altri luoghi. Il merletto di Pag è nato nell' epoca di Rinascimento, quando dall' arte esce il colorite policromatico, e nei tessili per l' abbigliamento si vuole mettere in rilievo la semplicità e la purezza del bianco.

Read more...
Top Panel
alt tag here
  • default
  • noheader
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Lunedì 20 Nov 2017
La ridda di pag

tanac01 tanac02 tanac03

La ridda di Pag, in forma nella quale si presenta oggi, è nata nella seconda metà del 19° secolo. In quel tempo, un gruppo dei fautori del risorgimento nazionale, insieme all' amministrazione della città, hanno rinnovato alcuni elementi della tradizione della città di Pag caduti in oblio. Allora, come oggi, la ridda era accompagnata dalla musica di "mišnjice". Gli etnologi non possiedono i dati da dove proviene il passo e il tatto base della ridda, ma si suppone che sia una mistura di vari stili arrivati a Pag nei secoli 15° e 16°, durante le grandi migrazioni. Allora, per l' avanzata dei Turchi, tantissimi abitanti di Lika, Gorski Kotar e Zara sono immigrati a Pag.

tanac04 tanac05 tanac06

Però, anche se alcuni elementi sono aggiunti alla ridda paghesana, è sicuro che essa si presentava da secoli in un modo molto simile. La ridda è una rappresentazione metaforica dell' incontro di un gruppo di ragazzi e ragazze che, danzando, battendo le mani e girando, richiamano l' attenzione gli uni gli altri. La ridda oggi comincia con l' entrata delle coppie in scena, e una volta entravano le ragazze e i ragazzi separatamente. La ridda si presenta nelle festività di carnevale invernale ed estivo e nelle occasioni speciali, vestiti di costumi paghesani tradizionali.

tanac07 tanac08 tanac09

La ridda paghesana è particolare per la volta laterale, che non è presente altrove nella tradizione delle ridde nella costa dell' Adriatico. I danzatori avanzano con i passi muovendo i fianchi alla destra e alla sinistra. Con un batto di calcagna al suolo, il dirigente della ridda da il segno per il cambiamento del ritmo e per l' inizio del nuovo giro della ridda. Una volta la ridda era accompagnata dal canto, ma questa tradizione è cessata.

 

Itinerario

Inserisci i tuoi dati e calcolare come arrivare a Appartamenti “Holiday - Adriatic”



Tassi di cambio

Convertire 

in

  

Posjete sadržajima

Tot. visite contenuti : 291619

Tko je online

 59 visitatori online

Social Bookmark

Facebook MySpace Twitter Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed